Pubblicato da: portaleazzurro | 29 maggio 2010

Come smettere di fumare

Smettere di fumare è semplicissimo.  Basta non iniziare mai. O, meglio, basta essere “costretti” a farlo all’età di 5 o 6 anni, per riceverne un trauma con conseguente rigetto totale del fumo.

Vedere ragazzini o ragazzine con la sigaretta in mano è un segno concreto del fallimento della scuola in questo campo.

Guardate la foto: le scritte sui pacchi di sigarette sono la prova inconfutabile di quella famosa frase che ebbe a pronunciare Albert Einstein (“Due sono le cose infinite, l’universo e la stoltezza umana…”)

“Il fumo uccide.”

“Il fumo danneggia gravemente te e chi ti sta intorno.”

Praticamente quando si entra in un tabaccaio è come se si entrasse in una armeria. Esagerati !

Se questo fosse vero potremmo denunciare per omicidio o tentato omicidio o per lo meno per lesioni chi ci sta fumando intorno !

La realtà è un’altra.

Il fumo in realtà è un ottimo conservante: vi ricordate delle scamorze affumicate, del salmone affumicato, della carne affumicata ?

Se fosse vero quello che sta scritto sui pacchetti di sigarette,  i fumatori, che si ostinano a  consumare pacchetti e pacchetti di  “bionde”, dovrebbero essere considerati una sorta di kamikaze e di eroi nazionali disposti a sacrificare la propria  vita pur di contribuire a finanziare il fisco… questi autentici benefattori meriterebbero in ogni comune un Monumento ai Fumatori e la gratitudine di tutti i cittadini.

Forse il fumo non uccide.

Forse il fumo non danneggia gravemente chi ti sta intorno (ma un pò di fastidio lo da).

Forse il fumo può influire negativamente sul colore dei denti (sui polmoni penso che agisca come disinfettante e conservante…).

Forse il fumo crea dipendenza.

Forse il fumo può essere causa di distrazione durante la guida.

Certamente  il fumo danneggia il portafogli a favore dell’erario !

Nunzio, Eugenio, Giuseppe, Danilo, Mauro:     la nazione si merita tutto questo ?


Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: