Pubblicato da: portaleazzurro | 19 giugno 2010

Il Paradiso

Il paradiso,  io lo immagino così.

Nell’universo collettivo (espressione che andrebbe inserita a pagina “litanie”), pare che la situazione di pensionato (in buona salute)  sia la situazione più desiderata e più  privilegiata che si possa immaginare,  praticamente il paradiso su questa terra.

Per questo motivo il Paradiso io lo immagino così: una casa di riposo.

Un enorme salone  con tanti tavoli intorno ai quali sono seduti i vari santi e beati. Sui tavoli svariati mazzi di carte da gioco di tutti i tipi (scopa, poker, ecc.), montagne di cartelle della tombola  e  grande varietà di salatini, lupini, arachidi, nocelle, patatine fritte ecc. oltre a svariate bevande a scelta, immediatamente rimpiazzate e servite  da una  premurosa Signora (la Madonna)  che fa la spola di continuo fra questo salone, il magazzino viveri e l’ufficio dell’Ingegnere Creatore.

Ai vari angoli del salone sono posizionati  degli enormi televisori che trasmettono in continuazione  ogni tipo di spettacolo:  partite, telenovelas, fiction, films, processi in diretta (processi di beatificazione, processi di santificazione)

(continua…)


Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: